28 luglio 2008

SABATO 26 LUGLIO_CONCERTO BEN HARPER - ROMA
video

Etichette:

14 luglio 2008


13 luglio_una domenica internazionale

ore 8 suona la sveglia, è domenica, ho dormito poche ore eppure mi alzo sorridente e bella in forma. La mia ospite inglese (couch surfer) Katie sta solo un giorno a torino e vuole girarla un po'. Iniziamo con una colazione abbondande. Nonostante parlare inglese sia una gran fatica di mattina presto riesco a non odiarla e ad essere di ottimo umore! Per fortuna i tempi di ripresa son lunghi anche per lei.
ore 10 usciamo. Arriviamo in pza Vittorio e aspettiamo il 61, x non farla girare con lo zaino decidiamo di mollarlo alla stazione. Primo impatto di torino con occhio da turista straniero.... dov'è il deposito bagagli? Le indicazioni sono a caz e le info si possono chiedere solo in italiano... Katie è arrivata sabato sera alla stazione e ci ha messo due ore a farsi capire, i cessi glieli hanno indicati subito, x tutto il resto ha avuto seri problemi.
ore 10,30 partiamo a piedi x il nostro tour cittadino. Da porta nuova a piazza castello con soste in pza san carlo, pza carignano ecc. Mi rendo conto della mia profonda ignoranza quindi andiamo all'info point sperando di recuperare qualche info. Soliti volantini esplicativi. La tizia che lavora lì è gentile ma parla inglese come me... e io non lavoro nel settore turistico x fortuna! Vedo il volantino del bus e penso, figo! Guardo il prezzo e penso, mavaff. 15 euro per fare il giro di torino che x quanto sia grande si può fare a piedi. Next time, magari quando porterò turisti inglesi benestanti.
ore 12 circa arriviamo al Gran Balon. Mi sembrava un bel modo x farle vedere una Torino insolita. Attraversiamo la kasbah in pza della Repubblica e ci tuffiano nell'angolo antiquato. Sempre bello girovagar per vecchiume (o vintage x non offendere la mia amica laura). Mi imbatto in una gonna anni '70 stupenda a soli 5 euro... peccato che negli anni 70 andava di moda la taglia 38. Colte da un leggero languorino, forse era solo mio ma lei era obbligata a seguirmi, decidiamo di uscire dal Balon prendendo una via che prima non avevamo percorso. In un attimo ci troviamo immerse nel mercato arabo. Nessun dolciume o spezie ma migliaia di radio, telefoni, prese, carica batterie.... qualcosa reciclato molto rubato mi sa.... A questo punto sono una straniera nella mia città. Mi son sentita catapultata in un paese arabo, eppure il volo x la turchia ce l'ho il 30. Gli uomini ovviamente hanno apprezzato. Due rosse con la pelle chiara, una (la sottoscritta) con una gonnellina di jeans ampiamente sopra il ginocchio... piatto ricco mi ci ficco! Abbiamo allungato il passo ma nessuno si è permesso di toccarci o dirci qualcosa. E giuro che una mano sul culo era il minimo che ci si potesse aspettare!
ore 14 circa prendiamo il tram 16 che ci porta dritte al Valentino. Come non farle vedere il Fluido? A pranzo ci raggiunge anche un'altra ragazza, Elisa, un'amica spagnola casualmente a torino (con lei nella foto!). Fantastico, si parlava inglese, italiano e spagnolo con non chalance (ah ah ah). Mi sono sentita veramente in vacanza! Mi sono anche sentita fortunata, Katie e Elisa hanno quasi dieci anni meno di me, sono indipendenti, sveglie, intelligenti.... io ho fatto esperienze diverse ma mi son sentita bene con loro, ci unisce l'apertura mentale e la curiosità. E' stata proprio una bella esperienza e una fantastica giornata.
ore 15,30 fine dell'idillio! Mi chiamano dall'ufficio, devo seguire un lavoro e abbondanare il sole, le ragazze e la mia fantastica città. Massì oggi è domenica e mi pagano doppio!

Etichette: ,

13 luglio 2008

10 luglio_concerto TRICKY al Traffic Festival_Parco della Pellerina

che dire... il nostro amico Tricky ha cambiato droga! Dal crack è passato alla cocaina. Si vede dai movimenti skizzati e si sente dalla voce. E' stato uno shock vederlo in piedi di fronte al microfono. Durante il tour di Vulnerable l'ho visto all'Hiroshima, è rimasto seduto tutto il tempo dando le spalle al pubblico e fumando canne a raffica, ogni tanto bofonchiava qualcosa e alzava un braccio x ordinare alla sua donna/cantante di proseguire per lui. Uno schifo d'uomo ma... con un certo fascino borderline. Il concerto alla Pellerina è stato carino ma forse l'ambiente era troppo grande, forse non si sentiva bene, forse ero distratta dai ragazzini che pullulavano a quintalate tra il pubblico, forse... dovevo assumere sostanze dopanti per godermi di più il new sound. In ogni caso sono curiosa di ascolare in cuffia il nuovo cd, la voce femminile non era male, le musiche pure... Tricky, bé ha fatto addirittura degli urli strozzati. Insomma si cambia, anche lui ha messo la testa a posto... sì sul tavolino nel cesso vip.

Etichette:

10 luglio 2008

pensiero del giorno

"ho una casa che è un bordello... peccato manchino i clienti"

Etichette:

Voglio l'idea geniale o la vincita al super enalotto... per il marito ricco non ho speranze!

A proposito di idee geniali: http://www.wherethehellismatt.com
questo matt parte x un po' di mesi in india, dopo due mesi di riso e verdure inizia a ballare come un demente e a farsi riprendere dall'amico. la cosa piace così tanto agli amici che scatta la famosa catena di sant'antonio. il pivello senza soldi e voglia di lavorare se ne torna a casa e viene contattato da una società che gli propone di viaggiare e ballare ovviamente tutto pagato. sta ancora girando.... se lo becco me lo sposo! E' questo il concetto di idea geniale x me, quell'idea che ti permette di cazzeggiare x sempre, senza spese e senza sbattimento! I'm waiting...

http://www.wherethehellismatt.com

www.vimeo.com/1211060

Etichette:

9 luglio 2008

lo sapevo...
brutte notizie dalla turchia, attentato al consolato usa ad istanbul e rapimento di 3 turisti tedeschi vicino al monte ararat.
anche quest'anno i miei poveri genitori resteranno un mese col fiato sospeso. sicuramente si chiedono se è colpa loro l'aver tirato su una figlia che fa viaggi strani, per non parlare delle scelte appropriate in campo amoroso. un pensiero va a loro... tranquilli! l'ereditarietà genetica non è malata solo leggermente deviata. vi voglio bene ma... non chiedetemi il club med!

http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/esteri/istanbul-spari/istanbul-spari/istanbul-spari.html
http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/esteri/rep_esteri_n_3207942.html

Etichette:

4 luglio 2008


VACANZE IN TURCHIA!

appena acquistato i voli, allora è vero... si parteeee!
30 luglio: Milano ore 11 - Istanbul ore 14,45
27 agosto: Istanbul ore 14,45 - Milano ore 16,45

sono troppo felice!!!

Etichette:

3 luglio 2008

concerto Colonia Sonora_2 luglio: Raiz+Steela

http://www.myspace.com/steelareggae
http://www.steela.it/
http://www.raiz.it/blog/

ieri sera ho visto questo concerto, Raiz mi è sempre piaciuto ma ieri sera ho apprezzato molto il concerto soprattutto perché ha suonato con gli steela, un gruppo di giovani molto promettenti. E' bello vedere che un "grande" si avvale della collaborazione di giovani promesse e addirittura si mette da parte per dar loro più spazio. Bello e raro. Molti dovrebbero prendere esempio anziché continuare a stagnare tra il proprio stile e a voler sempre emergere con il rischio di risultare noiosi. Raiz in versione "grande scugnizzo", da non perdere.

Etichette:


bene. sono passati due anni dall'apertura di questo blog che ho abbandonato due anni fa. Ora che il blog è un mezzo superato sono pronta ad appropriarmi di questo strumento... mah. E' nato per celebrare i miei trentanni, forse perché non c'era niente da celebrare è morto. Ora potrebbe risorgere come potrebbe risorgere la teenager che c'è in me. In questi due anni sono successe tante cose ma forse non è successo nulla. Un'amica ha aperto un blog (http://esercizidistyle.blogspot.com/) e mi ha fatto venir voglia di scrivere. Chissà cosa scriverò? come al solito molte idee e confuse. Ma in quanto feticista del passato so che un domani sarò felice di leggere le cagate che scrivo oggi. L'altro giorno in visita forzata dai miei, tutti gli anni li mando in vacanza e mi sostituisco a loro nel ruolo di badante del nonno, ho riesumato un diario. Correva l'anno 95, l'anno della maturità, l'anno del primo fidanzato extracomunitario, del primo amante, del primo amore... tre ruoli distinti come i ragazzi che li hanno rappresentati. Strano leggere i miei pensieri dell'epoca, strano rendersi conto che ero diversa ma in fondo son sempre la stessa con una crosta di sano cinismo intorno! vabbè come primo post mi sembra abbastanza, visto che nel frattempo ho cambiato look (almeno una trentina di volte) inserisco il mio ultimo autoritratto.

Etichette: